Il manifesto

Moc

Il design del manifesto/affissionistica può essere piuttosto vincolante, principalmente a causa dell’importanza di combinare perfettamente forma e funzione per essere efficienti. 

Contenuti essenziali: l’utente lo guarderà per pochi secondi se capita e una decina se interessato a quello che sta promuovendo. Quindi i contenuti devo essere assolutamente mirati ed essenziali. La ridondanza di informazioni può essere controproducente perché genera confusione, pochi elementi testuali ma chiari

Colori: i colori devo essere usati per generare attenzione ma in modo gradevole e con cromie adeguate ai contenuti

Leggibilità: deve essere ottimale, l’uso dei caratteri nelle varie dimensioni particolarmente attento far si che i pochi secondi di visione permettano di incamerare subito le informazioni principali e in questo senso la scena anche del font adatto permette di facilitare il tutto

Posizione e dimensione: ovviamente la progettazione non è uguale per un grande formato su strada rispetto a un 70×100 in un interno, l’attenzione in questo caso deve essere doppia anche sapere in che punto preciso il manifesto apparirà lo contestualizza e l’interazione del pubblico sarà diversa in base alle diverse soluzioni. Ad esempio in un interno potremmo inserire più informazioni perchè i tempi attenzioni sono maggiori

Target: chi leggerà il vostro poster e chi volete interessare queste domande fanno parte della progettualità del manifesto. I contenuti devono essere adatti al target e mirati su di esso per avere efficacia nella comunicazione

In generale queste dovrebbero essere anche le regole di una buona progettazione grafica quindi tenetele presenti quando vi sarà sottoposto un manifesto per approvazione, il grafico si spera le conosca ma è un bene che anche il cliente ne sia perlomeno a conoscenza.

, , , ,
Archivio, grafica, tecniche grafiche, works
studio Grafico Pubblicitario Como ADVlucca
creatività per passione

Dal 1994 operiamo come agenzia di comunicazione, studio grafico pubblicitario e web agency realizzando siti web, creazione di loghi, campagne pubblicitarie, web marketing, posizionamento SEO e comunicazione digitale integrata. Non esitare a contattarci per richiedere un preventivo o una consulenza iniziale gratuita.

Nessun impegno, il vostro budget, le vostre e le nostre idee, la nostra professionalità: parliamone insieme, chiamateteci subito: infoline +39 031 24 95 070 o inviate la vostra richiesta e sarete ricontattati.

Richiedi informazioni senza impegno

web agency Como

advertising & web agency  

Como -  Italy
Salita San Donato 22
+39 ‭031 24 95 070
info@advlucca.it‬ 
© 1994-2024 Clemente Lucca
p.iva 01875390138

I servizi che offriamo includono la progettazione web, lo sviluppo di siti, soluzioni per il commercio elettronico, campagne di email marketing, newsletter, strategie di marketing digitale, creazione di contenuti per i social media, ottimizzazione dei motori di ricerca (SEO), realizzazione di presentazioni, creazione di cataloghi prodotto e brochure, pubblicità, progettazione di prodotti, packaging, materiali promozionali, gadget personalizzati, servizi di stampa, creazione di nomi, design di loghi, identità del marchio, identità aziendale, profili aziendali e progetti per stand fieristici.
Le nostre proposte sono indicative e non costituiscono un impegno vincolante da parte nostra; esse possono essere soggette a modifiche senza alcun preavviso.

Tutti i contenuti del sito sono di proprietà esclusiva e la riproduzione, anche parziale, è severamente vietata. La totalità dei contenuti ospitati sul sito è soggetta alle leggi sulla proprietà intellettuale e/o industriale. Le informazioni fornite nelle pubblicità o presentate agli utenti dai servizi o dagli inserzionisti sono altresì tutelate dalle disposizioni sul copyright, marchi registrati, brevetti e altri diritti di proprietà intellettuale e/o industriale. Marchi e diritti d'autore di terzi: Alcuni marchi, nomi di prodotti, denominazioni aziendali e loghi visualizzati su questo sito possono essere di proprietà o marchi registrati dei rispettivi titolari.